L’avventura… ippica

Scritto da Stefania, 11 anni
San Colombano (Mi)

Ciao, sono Stefania e ho 11 anni, vivo a San Colombano (MI) e adoro scrivere.
Volevo pubblicare qui un mio testo scolastico purtroppo dovrò dividerlo in parti perché ho occupato 13 pagine del mio quaderno…

Un’avventura… ippica
Il cavaliere entrò nel fitto bosco, in sella al suo cavallo.
Erano tutti e due impauriti
Jhon, il cavaliere, non era una di quelle persone che si spaventava facilmente. Era tutto buio e da lontano si sentivano delle grida. Il cavallo, Razzo, voleva andarsene da lì, ma Jhon voleva salvare la persona in pericolo.

Ad un certo punto non si vedeva più niente. Il maglione del cavaliere s’impigliò in un ramo e si strappò. Razzo, con le sue esili zampe, avanzava lentamente, al passo.
Improvvisamente si sentì un grande tonfo e il cavallo si spaventò. Scalciò buttando a terra Jhon, poi galoppò via agilmente.
Il cavaliere rimase a terra impaurito, si era anche slogato una caviglia, ma, tutto solo non poteva proseguire.
Aspettò, forse mezz’ora, ascoltando quelle grida di aiuto che non avrebbe più voluto sentire.
D’un tratto sentì il passo di un cavallo avvicinarsi. Quando le venne vicino egli la riconobbe…
Questa era solo la prima parte. Se vi è piaciuta continuate a leggere fino alla fine!!!

3 commenti su “L’avventura… ippica

Lascia un commento

*