che_noia

Nove studenti su 10 bocciano la scuola. E tu che ne pensi?

che_noiaROMA – Alcuni studiosi hanno fatto una ricerca tra i ragazzi di 11, 13 e 15 anni (quelli delle medie inferiori per intendersi) e hanno scoperto che a voi ragazzi la scuola non piace. Bella scoperta (penserete voi) poteva finire diversamente? Bé sappiate però che tra tutti i ragazzi al mondo che hanno la vostra età (perché la ricerca è stata fatta in 41 diversi paesi) voi vi siete piazzati quartultimi.

Significa che in Italia il disamoramento per la scuola è molto diffuso. Bocciata da parecchi 11enni , 13enni e  senza possibilità di recupero addirittura per il  90 per cento dei 15enni. Infatti più sale l’età e più scende il gradimento: è Inversamente proporzionale. La ricerca viene fatta ogni quattro anni e ha “interrogato” in Italia oltre 77mila ragazzini. Ed ecco i risultati.

A 11 anni “piace molto” solo al 25 per cento dei maschi e al 34 per cento delle femmine, cioè a meno di un ragazzo su tre.

A 13 anni il gradimento scende, per calare a picco a 15 anni quando piace solo al 6 per cento dei ragazzi e all’11 per cento delle ragazze. Cioè meno di 1 studente su 10.
Conclusioni del rapporto: “Questi dati evidenziano come la nostra scuola secondaria sia mal percepita dai ragazzi e quanto lavoro ci sia da fare per recuperare credibilità e fiducia su questo fronte. Se poi, osserviamo come questa perdita di interesse si sviluppi tutta al suo interno e non sia attribuibile invece al passaggio tra primaria e secondaria, si puo’ sottolineare come il problema vada cercato, e possibilmente risolto, nel come la scuola secondaria accoglie e valorizza i ragazzi che vi accedono”.

(fonte: Studio internazionale dell’Health Behavioour in School aged Children)

E tu che ne pensi? Come vorresti migliorare la tua scuola? Scrivi un articolo

Un commento su “Nove studenti su 10 bocciano la scuola. E tu che ne pensi?

  1. Ciao mi chiamo Mattia ho 9 anni e frequento la quarta elementare.
    A me piace moltissimo la scuola ma vorrei sottolineare l’importanza di avere maestre intelligenti e gentili, proporre il cambiamento degli orari e la chiusura della scuola il sabato.
    Ciao a tutti
    … chi pensa che la scuola non serva a niente e meglio vada dallo psicologo 🙂

Lascia un commento

*