Per i ragazzi dagli 8 anni in su che non si accontentano della tivù !

Un premio da un milione di dollari per il maestro più bravo del mondo

attimo_fuggente1Pensate di avere un maestro o un professore eccezionale? Se pensate che sia il più bravo di tutto il mondo otete fargli vincere un premio da (udite udite) UN MILIONE DI DOLLARI.!!!!

Non è uno scherzo.

Il premio – da un milione di dollari – verrà assegnato a un insegnante eccezionale per il suo “contributo esemplare” alla professione. A lanciarlo la Varkey GEMS Foundation in occasione del Forum globale sull’istruzione e le competenze in corso a Dubai.

Da due giorni hanno preso il via le nomine e le candidature. L’ultima data utile per la presentazione sarà il 31 agosto 2014, e il vincitore sarà annunciato in occasione del Forum globale sull’istruzione e le competenze 2015 che si terrà a Dubai la prossima primavera.

E’ il Nobel dell’insegnamento per tutti quei prof e maestri che nella loro professione ci credono davvero. Quelli che si spremono le meningi per cercare di smuovere l’interesse e la passione dei ragazzi.

Vi ricordate quel bellissimo film, “L’attimo fuggente” con un bravissimo Robin Williams, un maestro eccezionale che sfida le regole, esorta i suoi ragazzi a pensare con la loro testa, li sprona a osare, a guardare le cose sempre da un altro punto di vista (…e per questo li fa salire uno dopo l’altro in piedi sulla cattedra :-))

Ecco una bella scena del film

I soldi non contano…. “L’importanza dei questo premio – ha spiegato Sunny Varkey, fondatore della Varkey Gems foundation – non sono i soldi. L’obiettivo è portare alla luce migliaia di storie di coraggio e ispirazione. Desideriamo ispirare i bambini dei villaggi più remoti, di paesi e città di tutto il mondo a dire “Voglio quel premio!”. Quanti bambini vogliono diventare star di un reality show? Ispiriamoli invece a diventare i migliori insegnanti del mondo”.

Chi è il maestro super? Un insegnante che ha raggiunto traguardi eccezionali nell’insegnamento e che si è guadagnato il rispetto della comunità attraverso attività che vanno oltre le aule scolastiche. L’insegnante dovrà essere stato un modello per altri insegnanti attraverso iniziative di volontariato, assistenza alla comunità e contributi in ambito culturale”.

Significa che deve avere incoraggiato altre persone a diventare insegnante e avere contribuito a dibattiti su come migliorare i metodi per insegnare qualcosa. Non solo. Deve avere aperto l’accesso a un’istruzione di qualità a bambini di diversa estrazione sociale, oltre ad avere preparato i giovani ad essere cittadini globali in grado di sentirsi a proprio agio con compagni appartenenti a altre etnie e religioni.

 

 

0 commenti… add one

Scrivi cosa ne pensi

*