Pesce d’aprile, quando sbarcarono i marziani…

pesce-daprile

pesce-daprile

Cos’è il pesce d’aprile La tradizione del pesce d’aprile (che esiste in diversi paesi del mondo) consiste in uno scherzo da fare il 1º aprile. L’usanza è antichissima, risale addirittura ai tempi degli antichi romani.
Lo scherzo più antico In Italia è quello del maestro Buoncompagno da Firenze. Sul finire del XIII secolo Buoncompagno informò il popolo bolognese che il 1° aprile avrebbe sorvolato la città usando un congegno di sua invenzione. Nel giorno stabilito la popolazione si riunì sul monte di Santa Maria per vedere il volo. Buoncompagno si presentò all’appuntamento con un paio di enormi ali e trovò una scusa: un improvviso vento sfavorevole aveva impedito il volo.

Lo scherzo più famoso Lo scherzo più famoso è senza dubbio quello diOrson Welles. Per il 1 aprile 1938 il regista americano progettò uno speciale programma radiofonico sulla rete Cbs. A causa di problemi tecnici, però, non fu possibile mandarlo in onda. Ma Welles non si arrese e qualche mese dopo, il 30 ottobre, trasmise una sua versione della Guerra dei Mondi, romanzo fantascientifico di Herbert George Wells. In pratica fece alla radio una cronaca dello sbarco dei marziani, fingendo che fosse tutto vero. Tra la popolazione fu subito panico generalizzato. I centralini delle stazioni di polizia e dei giornali furono sommersi da centinaia di telefonate, qualcuno tirò fuori la maschera antigas, le strade si svuotarono e le chiese si riempirono.

Altri scherzi celebri Uno degli scherzi riusciti fu fatto ai fiorentini nel 1878: la Gazzetta d’Italia pubblicò la notizia dell’improvvisa morte avvenuta in città di un mahrajà indiano e annunciava che, secondo la tradizione induista, questo sarebbe stato cremato il 1° di aprile su un’alta pira costruita appositamente nel parco delle Cascine. Ovviamente una grande folla si riunì nel luogo stabilito, e rimase in attesa per ore sino a quando dai cespugli sbucarono  giovanotti vestiti da pescatori che si misero a girare per la folla gridando “Pesci d’Arno fritti!”.
Nel 1955, a Monaco di Baviera, i giornali diedero la notizia che un giacimento di petrolio era stato scoperto nel sottosuolo cittadino. Gli abitanti erano pregati di munirsi di secchi per raccoglierne il più possibile.
Nel 1957 la televisione inglese BBC fece un reportage riguardante la grandiosa e abbondantissima raccolta degli spaghetti coltivati nella campagna Svizzera. Dissero che crescevano direttamente dal terreno. Molti spettatori telefonarono per sapere come si potesse fare per ordinarne qualche chilogrammo.
Nel 1961 il quotidiano La Notte di Milano annunciò un’ordinanza del Comune che imponeva le luci segnaletiche e di posizione per i cavalli circolanti per le strade della città. Molti portarono il loro animale dall’elettrauto per dotarlo di fari.
Nel 1962 Radio Mosca comunicò che era stato raggiunto un accordo per il disarmo totale e che tutti i missili erano stati buttati in un lago.
A Firenze, nel, 1967 un volantino dell’URFA (Ufficio recuperi felini abbandonati, ma era tutto inventato) annunciò che i gatti erani banditi da Firenze. Alcuni cittadini vennero fermati perché, credendo allo scherzo, stavano buttando i loro animali nell’Arno.
Ad Ascoli Piceno, nel 1969, un giornale pubblica che l’Ufficio delle Imposte ha deciso che si può detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 45% delle multe pagate durante l’anno.
Parigi, 1971: una radio annunciò che la Comunità Europea aveva stabilito la guida a sinistra in tutti i paesi membri.
Nel 1993 nelle strade di Milano e Torino comparirono manifesti che annunciavano una nuova “tassa di circolazione” imposta dai Comuni da pagare in base al peso corporeo dei cittadini.
Il quotidiano Stampa del 1° aprile 2001: secondo il Jet Propellent Laboratory di Pasadena su Marte sarebbero esistite forme complesse di vita biologica, giganteschi vermi che hanno lasciato le loro tracce sul terreno del pianeta.
Sempre nel 2001 sitp  sportal.it annunciò che il capo della Lega Nord  Umberto Bossi era il nuovo presidente dell’Avellino Calcio: il colore della maglietta verde Padania lo aveva convinto.
Nel 2004 Il Tg2 annuncia la scoperta di petrolio su Marte. Con corredo di immagini e attribuzione della notizia nientemeno che alla Nasa.
Il 1º aprile 2010 il sito Total Film pubblica la notizia che i film tratti dal libro Lo Hobbit saranno girati in 4D: ovvero accompagnati da stimoli sensoriali come odori e spruzzi d’acqua durante la proiezione in sala, oltre all’effetto tridimensionale, per una partecipazione totale dello spettatore.